Sesso ad alta quota: coppia di passeggeri denunciata

USA - È una coppia quantomeno disinibita, quella composta da Jessica e Christopher, due americani sulla trentina. Durante un volo che collegava Medford, in Oregon, a Las Vegas, i due, senza nemmeno alzarsi dai loro rispettivi posti a sedere, si sono lasciati andare a una serie di effusioni che rischiano di costare loro 90 giorni di carcere. 

Il rapporto fornito dal personale di bordo dell'aereo è chiaro. "Una donna è stata sorpresa da un altro passeggero mentre praticava sesso orale e stimolava manualmente gli organi genitali dell'uomo seduto accanto a lei". Una volta completato l'atto, "la donna si è pulita la bocca mentre l'uomo rimetteva il suo pene nei pantaloni". Il rapporto dettagliato è stato pubblicato dal sito The Smoking Gun, con tanto di foto della coppia. 

In seguito i due si sono concessi una pausa-sandwich. E dopo essersi rifocillati, i focosi amanti hanno ricominciato con le loro effusioni. La donna si è rimessa a praticare sesso orale, mentre l'uomo la stimolava con la mano. Quando una hostess si è avvicinata per fare le sue annotazioni, l'uomo si è messo a baciare il seno della sua compagna. 

Alla fine però la coppia ha ascoltato l'invito della hostess. Sarà forse un'attenuante nel corso del processo che li vedrà coinvolti. Al loro arrivo a Las Vegas, infatti, Jessica e Christopher sono stati fermati e interrogati dalla polizia. Sono accusati di atti osceni e indecenti e rischiano fino a 90 giorni di carcere.

Clicca qui per tutte le altre notizie assurde!
Clicca qui per condividere su FaceBook
   
   
   

Cerca in BakOOm  

   

Aggiungici su FB  

   
© BakOOm